ArTS Therapy Day 2018: ritorna l’Arteterapia alla Lovat Trieste.

CopertinaFBbis2018Sabato 17 novembre, la Libreria Lovat Trieste ospiterà l’ArTS Therapy Day 2018, con il Patrocinio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia: una giornata dedicata all’arte che fa bene, con laboratori artistici gratuiti e aperti a tutti. Dalle ore 10:00 alle 19:00 adulti e bambini potranno sperimentare workshop di creatività e artiterapie, come già avvenuto nel corso della prima edizione dell’ArTS Therapy Day, tenutasi il 12 novembre 2017, sempre alla Lovat (vedi le foto dello scorso anno).

Alle ore 16:00 la conferenza “Presente e Futuro di Trieste Città dell’Arteterapia” presenterà i risultati ad oggi del progetto e la seconda fase prevista per il 2019, sempre con il Patrocinio dal Comune di Trieste, che prevede la creazione di una rete di opportunità formative capillari per la cittadinanza, attraverso un’Accademia Diffusa di eventi e incontri gratuiti e aperti a tutti.

La prima fase del progetto Trieste Città dell’Arteterapia ha coinvolto, e ancora sta coinvolgendo, donatori e volontari in laboratori e esperienze artiterapiche gratuite per diverse tipologie di utenza, basandosi esclusivamente sulla rete del dono. Il Progetto è tenuto in occasione del 40esimo anniversario della Legge Basaglia e della chiusura dei manicomi, processo nel quale l’arte giocò un ruolo rilevante nella riforma dell’assistenza psichiatrica e rivalorizzazione della persona (ancor prima del paziente), in particolare negli ospedali psichiatrici di Gorizia e Trieste.

«Trieste Città dell’Arteterapia è stata ed è una scommessa: unire arteterapeuti, di diverse scuole e provenienze, e volontari di ogni età per un unico obiettivo: diffondere l’arte che fa bene, che nutre, che unisce», introduce la responsabile di progetto Francesca Salcioli, dott.ssa in Terapeutica Artistica e presidente dell’Associazione Nidra. «Con questo progetto desideriamo avvicinare sempre più persone all’Arteterapia: non si tratta di una cura in senso medico, ma di un’arte attraverso la quale possiamo prenderci cura di noi stessi e degli altri». Il progetto è pensato per offrire un servizio gratuito alla cittadinanza ma anche benefici a lungo termine a tutte le persone che abbiano studiato per operare professionalmente nelle artiterapie: «Ovviamente i laboratori sono un’occasione per gli arteterapeuti – effettivi o aspiranti o in formazione – di mettersi alla prova, fare rete, crescere e anche farsi conoscere dai vari enti ospitanti» suggerisce Salcioli «In un laboratorio infatti si creano naturalmente sinergie, alleanze e si gettano le basi per potenziali relazioni professionali future».

La conferenza presenterà anche il nuovo Corso Arte Mater, opportunità formativa nell’ambito delle artiterapie che inizierà a gennaio 2019 proprio a Trieste e coinvolgerà diversi docenti, artisti e associazioni in una nuova avventura esperienziale fra arte e benessere.

Programma-2018

Informazioni e adesioni:
info@lebuonearti.it
Trieste Città dell’Arteterapia su Facebook (www.facebook.com/TriesteArteterapia/)
Tel. 340 – 2767798

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...